Antologia del Pessimismo

Il curatore dell’antologia, il professionista Roberto Di Molfetta, dottore in Comunicazione e a sua volta poeta, ha voluto raccogliere con emozione e viva partecipazione le poesie più intense e belle, con il comune denominatore del pessimismo nei confronti dell’esistenza umana. Versi profondi, figli di riflessioni gravose di conseguenze, ma che affascinano per la bellezza espressiva e le verità scavate nei cuori di maestri della letteratura di ogni tempo.

Prezzo: Libero

Descrizione

In questo volume antologico ho voluto inserire poesie di vari autori, tutte aventi un filo comune: il pessimismo sul vivere del poeta che le ha composte.

Da Leopardi a Foscolo, da Montale a Ungaretti a Pascoli, una serie di componimenti belli, struggenti e intensi hanno animato di mille emozioni la mia vita di lettore e poeta. Sia a scuola da giovanissimo che nel rileggerle tutta la vita.

La mia intenzione è presentare la bellezza e l’intensità degli autori quando, con franchezza e coraggio nei confronti dell’esistenza, fanno cadere il velo delle allegrie posticce e ipocrite: la vita può essere bella ma normalmente vivere è un doloroso cammino, pieno di noia e spesso di dolore, a cui possiamo opporre solo la forza della vita che si ribella al dolore e vuole vivere con dignità e onore.

Un onore che tutti gli esseri umani non devono mai dimenticare: l’onore di essere chiamati a vivere una vita, che come diceva lo scrittore Sartre, non ha un senso; il senso della vita lo diamo noi, noi stessi, vivendo dandogli appunto il senso che scegliamo.

Gli autori scelti, titanicamente, proprio come Leopardi, sfidano il dolore librando in un canto triste e bellissimo, che è insieme nostalgia per un mondo dove il dolore e la noia di vivere non sia così forti e imprescindibili della condizione umana.


Librerie dove Acquistarmi


Amazon
Mondadori Store
Libreria Rizzoli
la Feltrinelli
Google Libri
IBS.it

Altre informazioni

Genere Poesia
Cartaceo Non Disponibile
Note Scaricabile Ora Gratis